Nel settembre del 1998 stato istituito il parco marino delle cinque terre che ha la sua zona "A" di riserva integrale su punta mesco. Da quel momento, anche se l'ente parco autorizza le immersioni, diventato impossibile, vista la distanza dall'ancoraggio, visitare il banco di gorgonie paramunicee presente sulla secca esterna. Quindi tutti i visitatori subacquei del parco si rendono conto della vita marina presente, ma non riescono a cogliere in pieno la motivazione della collocazione della zona A in questo punto. Questa ripresa effettuata sulla secca nel settembre del 1996 ci aiuta a comprendere la ricchezza di quest'area.